Mariupolis
di Mantas Kvedaravičius, 2016, 60 minuti, Lituania, Francia, Germania, Ucraina

Condividi

Mariupolis
di Mantas Kvedaravičius, 2016, 60 minuti, Lituania, Francia, Germania, Ucraina

Dibattito a seguire:

La poesia come testimonianza, resistere alla paura

Proiezione:

Cinema Corso, Lugano
Venerdì, 21 Ottobre 2022
  • Lingua: Russo, Ucraino
  • Sottotitoli: italiano

Trama

Una città di mezzo milione di persone si aspetta una guerra: per alcuni è l'occasione per combattere, per altri è il momento migliore per riparare le scarpe e provare nuove opere teatrali. Nella città di Mariupolis, sul mare d’Azov ma anche sul fiume Kalmius la maggior parte dei residenti, mezzo milione secondo l'ultimo censimento, lavora per l'acciaieria e pesca per svago o per sostanziarsi tra un turno e l’altro. Le torri della chiesa ortodossa e le sue cupole in bronzo sovrastano la città. Una tenda mette al riparo un'icona piangente, che riceve un flusso costante di visitatori. La stazione ferroviaria apre alle cinque ogni mattina, ma negli ultimi mesi non ci sono treni in arrivo. Il ponte ferroviario è stato fatto saltare in aria di recente, questi sono tempi di guerra anche se secondo i funzionari ucraini e i rappresentanti delle repubbliche filo-russe di recente costituzione nell'Ucraina orientale, dovrebbe essere tregua - peremirja, letteralmente “tra la pace”. Mentre le bombe cadono nella periferia di Mariupolis e gli scontri a fuoco sono più forti delle campane delle chiese, sembra invece che la guerra stia arrivando in città.

Berlinale 2016, Miglior documentario ai Lithuanian Film Award 2016

Intervengono al dibattito

Moderatore: Emiliano Bos, giornalista RSI - Ospiti: Irina Prudkova, giornalista e collaboratrice del regista - Valeria Gavrikova, collaboratrice del regista
In collaborazione con Human Rights Film Festival Zurich
    • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

      Kamila Andini - 2021 - 95 minuti - Indonesia, Australia
      Arawinda Kirana, Kevin Ardilova, Dimas Aditya
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      Matrimoni forzati e violazione dei diritti umani
      Moderatore: Lina Simoneschi, giornalista RSI - Valentina Sambrotta, professional counselor e criminologa
      In collaborazione con Associazione COOPI Suisse
    • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

      Alba Sotorra - 2021 - 90 minuti - Spagna, Regno Unito
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      L’assunzione di responsabilità come processo che coinvolge tutti
      Moderatore: Chiara Sulmoni, giornalista - Ahmed Ajil, ricercatore in ambito di crimine e sicurezza
    • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

      Boris Guts - 2020 - 82 minuti - Estonia, Russia
      Aleksey Maslodudov, Anastasia Shemyakina
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      Bielorussia: il nuovo regime del terrore
      Moderatore: Danilo De Biasio, direttore Festival Diritti Umani - Milano - Attivista della diaspora bielorussa e ucraina
    • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

      Jafar Panahi - 2022 - 107 - Iran
      Jafar Panahi, Mina Kavani, Bülent Keser
      Prima Svizzera italiana
      Film di apertura
    • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

      Nina Guseva - 2021 - 76 minuti - Russia
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      In un paese non libero. Il coraggio di manifestare per la libertà, il dovere di impegnarsi per i diritti umani
      Marcello Flores, storico - Paolo Pignocchi, Responsabile Coordinamento Europa Amnesty International Italia
      In collaborazione con Amnesty International
    • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

      Valeria Mazzucchi e Antoine Harari - 2021 - 61 minuti - Svizzera, Francia, Italia
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      “Non stiamo difendendo la natura, noi siamo la natura che si difende”
      Moderatore: Chiara Fanetti, giornalista RSI - Valeria Mazzucchi, regista - Antoine Harari, regista - Ivo Durisch, coordinatore Associazione Cittadini per il territorio
    • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

      Kamila Andini - 2021 - 95 minuti - Indonesia, Australia
      Arawinda Kirana, Kevin Ardilova, Dimas Aditya
      Prima Svizzera italiana
    • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

      Haider Rashid - 2021 - 75 minuti - Italia, Kuwait
      Adam Ali, Svetlana Yancheva, Pietro Ciciriello

      Dibattito a seguire:

      Fortezza Europa: la deriva dei Diritti
      Moderatore: Paola Nurnberg, Giornalista RSI - Matteo de Bellis, Ricercatore su asilo e migrazioni presso l’Ufficio Regionale per l’Europa di Amnesty International - Romano Maniglia, fotografo
      In collaborazione con Amnesty International
    • 18:15 - Cinema Iride, Lugano

      Alba Sotorra - 2021 - 90 minuti - Spagna, Regno Unito
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      Colpevole per scelta
      Moderatore: Sarah Simic, progettista Associazione FRASI - Eugenio Grosso, fotografo documentario e fotogiornalista
      In collaborazione con Associazione FRASI
    • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

      Mantas Kvedaravičius - 2022 - 112 minuti - Lituania, Francia, Germania
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      Sopravvivere e resistere alla violenza della guerra
      Moderatore: Emiliano Bos, giornalista RSI - Valeria Gavrikova, collaboratrice del regista - Irina Prudkova, giornalista e collaboratrice del regista
    • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

      Rachel M'Bon e Juliana Fanjul - 2022 - 52 minuti - Svizzera
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      Mettere fine al razzismo sistemico
      Moderatore: Monica Bonetti, giornalista RSI - Aida Demaria, studentessa - Rachel M’Bon, regista
      In collaborazione con PIC, Programma d’Integrazione Cantonale e CPD, Centro di Prevenzione delle Discriminazioni
    • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

      Myanmar Film Collective - 2022 - 71 minuti - Paesi Bassi, Norvegia, Myanmar
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      Ribellioni alla crudeltà corrotta dei generali birmani
      Moderatore: Peter Schiesser, giornalista - testimone anonimo
    • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

      Rachel M'Bon e Juliana Fanjul - 2022 - 52 minuti - Svizzera
      Prima Svizzera italiana
    • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

      Mantas Kvedaravičius - 2016 - 60 minuti - Lituania, Francia, Germania, Ucraina

      Dibattito a seguire:

      La poesia come testimonianza, resistere alla paura
      Moderatore: Emiliano Bos, giornalista RSI - Irina Prudkova, giornalista e collaboratrice del regista - Valeria Gavrikova, collaboratrice del regista
      In collaborazione con Human Rights Film Festival Zurich
    • 18:15 - Cinema Iride, Lugano

      Yana Ugrekhelidze - 2021 - 72 minuti - Germania
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      Il diritto all'identità
      Relatori: Silvia Ranfagni, sceneggiatrice - Nicole Orlandi, campionessa mondiale di judo - Moderatore: Natascia Bandecchi, giornalista RSI
    • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

      Neary Adeline Hay - 2021 - 70 minuti - Francia
      Prima svizzera
      Premio Diritti Umani per l'Autore 2022

      Dibattito a seguire:

      Incontro con la regista Neary Adeline Hay
    • 14:00 - Cinema Corso, Lugano

      Dibattito a seguire:

      Presentazione del progetto e approfondimento sul diritto fondamentale all'autodeterminazione del popolo del Sahara Occidentale
      Moderatore: Sara Rossi Guidicelli, giornalista - Francesco Pereira, studente CISA - Davide Londero, studente CISA - Daniele Incalcaterra, regista e tutor del progetto - Marco Poloni , direzione/formazione del CISA - Cecilia Liveriero Lavelli , direzione/formazione del CISA - Lucia Tramèr, giurista e attivista per i Diritti Umani - Omeima Abdeslam, rappresentante del Fronte Polisario all’ONU a Ginevra - Gianfranco Fattorini, coordinatore Gruppo di Appoggio di Ginevra
    • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

      Neary Adeline Hay - 2018 - 71 minuti - Francia
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      La Cambogia, tra memoria e riappacificazione
      Relatori: Neary Adeline Hay, regista - Moderatore: Bruno Bergomi, Fondazione Diritti Umani - Neary Adeline Hay, regista - Antonio Prata , direttore FFDUL
    • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

      Myanmar Film Collective - 2022 - 71 minuti - Paesi Bassi, Norvegia, Myanmar
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      Myanmar – quale speranza per la democrazia?
      Moderatore: Alessandro Bertellotti, giornalista RSI - Tim Enderlin, Ambasciata svizzera in Myanmar - Justine Boillat, Responsabile del programma di politica di pace in Myanmar del DFAE - Coman Kenny, consulente legale Independent Investigative Mechanisme for Myanmar, IIMM
      In collaborazione con DFAE, Dipartimento Federale degli Affari Esteri
    • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

      Jay B. Jammal - 2022 - 78 minuti - Libano, Emirati Arabi
      Prima svizzera

      Dibattito a seguire:

      Ritmo e poesia oltre la nera cortina
      Relatori: Inoki, rapper - Camille Eid, giornalista - Moderatore: Chiara Fanetti, giornalista RSI
    • 11:00 - Cinema Corso, Lugano

      Alejandro Loayza Grisi - 2022 - 87 minuti - Bolivia, Uruguai
      José Calcina, Luisa Quispe, Santos Choque
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      La nostra casa è in fiamme
      Moderatore: Lorenzo Erroi, giornalista La Regione - Marie-Claire Graf, attivista climatica - Marco Gaia, MeteoSvizzera
      In collaborazione con Azione Quaresimale
    • 14:00 - Cinema Corso, Lugano

      Abdallah Al-Khatib - 2021 - 89 minuti - Libano, Francia, Qatar
      Prima Svizzera italiana
      Proiezione preceduta dalla cerimonia di consegna del Premio giornalistico Carla Agustoni
      In collaborazione con AMCA
    • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

      Maryna er Gorbach - 2022 - 100 minuti - Ucraina, Turchia
      Oxana Cherkashyna, Sergiy Shadrin, Oleg Scherbina
      Prima Svizzera italiana

      Dibattito a seguire:

      La guerra e la sua dolorosa penetrazione nella dimensione quotidiana
      Relatori: Mariano Lugli, Program Manager Medici Senza Frontiere - Moderatore: Andrea Ostinelli, giornalista RSI - Rino Rocchelli, testimone
      In collaborazione con Medici Senza Frontiere
    • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

      Carla Simón - 2022 - 119 minuti - Spagna, Italia
      Jordi Pujol Dolcet, Anna Otín, Xènia Roset
      Prima Svizzera italiana
      Film di chiusura
      In collaborazione con Castellinaria, Festival del cinema giovane

19.10 - Mercoledì

  • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

    Kamila Andini - 2021 - 95 minuti - Indonesia, Australia
    Arawinda Kirana, Kevin Ardilova, Dimas Aditya
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    Matrimoni forzati e violazione dei diritti umani
    Moderatore: Lina Simoneschi, giornalista RSI - Valentina Sambrotta, professional counselor e criminologa
    In collaborazione con Associazione COOPI Suisse
  • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

    Alba Sotorra - 2021 - 90 minuti - Spagna, Regno Unito
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    L’assunzione di responsabilità come processo che coinvolge tutti
    Moderatore: Chiara Sulmoni, giornalista - Ahmed Ajil, ricercatore in ambito di crimine e sicurezza
  • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

    Boris Guts - 2020 - 82 minuti - Estonia, Russia
    Aleksey Maslodudov, Anastasia Shemyakina
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    Bielorussia: il nuovo regime del terrore
    Moderatore: Danilo De Biasio, direttore Festival Diritti Umani - Milano - Attivista della diaspora bielorussa e ucraina
  • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

    Jafar Panahi - 2022 - 107 - Iran
    Jafar Panahi, Mina Kavani, Bülent Keser
    Prima Svizzera italiana
    Film di apertura

20.10 - Giovedì

  • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

    Nina Guseva - 2021 - 76 minuti - Russia
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    In un paese non libero. Il coraggio di manifestare per la libertà, il dovere di impegnarsi per i diritti umani
    Marcello Flores, storico - Paolo Pignocchi, Responsabile Coordinamento Europa Amnesty International Italia
    In collaborazione con Amnesty International
  • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

    Valeria Mazzucchi e Antoine Harari - 2021 - 61 minuti - Svizzera, Francia, Italia
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    “Non stiamo difendendo la natura, noi siamo la natura che si difende”
    Moderatore: Chiara Fanetti, giornalista RSI - Valeria Mazzucchi, regista - Antoine Harari, regista - Ivo Durisch, coordinatore Associazione Cittadini per il territorio
  • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

    Kamila Andini - 2021 - 95 minuti - Indonesia, Australia
    Arawinda Kirana, Kevin Ardilova, Dimas Aditya
    Prima Svizzera italiana
  • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

    Haider Rashid - 2021 - 75 minuti - Italia, Kuwait
    Adam Ali, Svetlana Yancheva, Pietro Ciciriello

    Dibattito a seguire:

    Fortezza Europa: la deriva dei Diritti
    Moderatore: Paola Nurnberg, Giornalista RSI - Matteo de Bellis, Ricercatore su asilo e migrazioni presso l’Ufficio Regionale per l’Europa di Amnesty International - Romano Maniglia, fotografo
    In collaborazione con Amnesty International
  • 18:15 - Cinema Iride, Lugano

    Alba Sotorra - 2021 - 90 minuti - Spagna, Regno Unito
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    Colpevole per scelta
    Moderatore: Sarah Simic, progettista Associazione FRASI - Eugenio Grosso, fotografo documentario e fotogiornalista
    In collaborazione con Associazione FRASI
  • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

    Mantas Kvedaravičius - 2022 - 112 minuti - Lituania, Francia, Germania
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    Sopravvivere e resistere alla violenza della guerra
    Moderatore: Emiliano Bos, giornalista RSI - Valeria Gavrikova, collaboratrice del regista - Irina Prudkova, giornalista e collaboratrice del regista

21.10 - Venerdì

  • 09:30 - Cinema Corso, Lugano

    Rachel M'Bon e Juliana Fanjul - 2022 - 52 minuti - Svizzera
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    Mettere fine al razzismo sistemico
    Moderatore: Monica Bonetti, giornalista RSI - Aida Demaria, studentessa - Rachel M’Bon, regista
    In collaborazione con PIC, Programma d’Integrazione Cantonale e CPD, Centro di Prevenzione delle Discriminazioni
  • 13:30 - Cinema Corso, Lugano

    Myanmar Film Collective - 2022 - 71 minuti - Paesi Bassi, Norvegia, Myanmar
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    Ribellioni alla crudeltà corrotta dei generali birmani
    Moderatore: Peter Schiesser, giornalista - testimone anonimo
  • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

    Rachel M'Bon e Juliana Fanjul - 2022 - 52 minuti - Svizzera
    Prima Svizzera italiana
  • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

    Mantas Kvedaravičius - 2016 - 60 minuti - Lituania, Francia, Germania, Ucraina

    Dibattito a seguire:

    La poesia come testimonianza, resistere alla paura
    Moderatore: Emiliano Bos, giornalista RSI - Irina Prudkova, giornalista e collaboratrice del regista - Valeria Gavrikova, collaboratrice del regista
    In collaborazione con Human Rights Film Festival Zurich
  • 18:15 - Cinema Iride, Lugano

    Yana Ugrekhelidze - 2021 - 72 minuti - Germania
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    Il diritto all'identità
    Relatori: Silvia Ranfagni, sceneggiatrice - Nicole Orlandi, campionessa mondiale di judo - Moderatore: Natascia Bandecchi, giornalista RSI
  • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

    Neary Adeline Hay - 2021 - 70 minuti - Francia
    Prima svizzera
    Premio Diritti Umani per l'Autore 2022

    Dibattito a seguire:

    Incontro con la regista Neary Adeline Hay

22.10 - Sabato

  • 14:00 - Cinema Corso, Lugano

    Dibattito a seguire:

    Presentazione del progetto e approfondimento sul diritto fondamentale all'autodeterminazione del popolo del Sahara Occidentale
    Moderatore: Sara Rossi Guidicelli, giornalista - Francesco Pereira, studente CISA - Davide Londero, studente CISA - Daniele Incalcaterra, regista e tutor del progetto - Marco Poloni , direzione/formazione del CISA - Cecilia Liveriero Lavelli , direzione/formazione del CISA - Lucia Tramèr, giurista e attivista per i Diritti Umani - Omeima Abdeslam, rappresentante del Fronte Polisario all’ONU a Ginevra - Gianfranco Fattorini, coordinatore Gruppo di Appoggio di Ginevra
  • 15:30 - Cinema Iride, Lugano

    Neary Adeline Hay - 2018 - 71 minuti - Francia
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    La Cambogia, tra memoria e riappacificazione
    Relatori: Neary Adeline Hay, regista - Moderatore: Bruno Bergomi, Fondazione Diritti Umani - Neary Adeline Hay, regista - Antonio Prata , direttore FFDUL
  • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

    Myanmar Film Collective - 2022 - 71 minuti - Paesi Bassi, Norvegia, Myanmar
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    Myanmar – quale speranza per la democrazia?
    Moderatore: Alessandro Bertellotti, giornalista RSI - Tim Enderlin, Ambasciata svizzera in Myanmar - Justine Boillat, Responsabile del programma di politica di pace in Myanmar del DFAE - Coman Kenny, consulente legale Independent Investigative Mechanisme for Myanmar, IIMM
    In collaborazione con DFAE, Dipartimento Federale degli Affari Esteri
  • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

    Jay B. Jammal - 2022 - 78 minuti - Libano, Emirati Arabi
    Prima svizzera

    Dibattito a seguire:

    Ritmo e poesia oltre la nera cortina
    Relatori: Inoki, rapper - Camille Eid, giornalista - Moderatore: Chiara Fanetti, giornalista RSI

23.10 - Domenica

  • 11:00 - Cinema Corso, Lugano

    Alejandro Loayza Grisi - 2022 - 87 minuti - Bolivia, Uruguai
    José Calcina, Luisa Quispe, Santos Choque
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    La nostra casa è in fiamme
    Moderatore: Lorenzo Erroi, giornalista La Regione - Marie-Claire Graf, attivista climatica - Marco Gaia, MeteoSvizzera
    In collaborazione con Azione Quaresimale
  • 14:00 - Cinema Corso, Lugano

    Abdallah Al-Khatib - 2021 - 89 minuti - Libano, Francia, Qatar
    Prima Svizzera italiana
    Proiezione preceduta dalla cerimonia di consegna del Premio giornalistico Carla Agustoni
    In collaborazione con AMCA
  • 17:30 - Cinema Corso, Lugano

    Maryna er Gorbach - 2022 - 100 minuti - Ucraina, Turchia
    Oxana Cherkashyna, Sergiy Shadrin, Oleg Scherbina
    Prima Svizzera italiana

    Dibattito a seguire:

    La guerra e la sua dolorosa penetrazione nella dimensione quotidiana
    Relatori: Mariano Lugli, Program Manager Medici Senza Frontiere - Moderatore: Andrea Ostinelli, giornalista RSI - Rino Rocchelli, testimone
    In collaborazione con Medici Senza Frontiere
  • 20:30 - Cinema Corso, Lugano

    Carla Simón - 2022 - 119 minuti - Spagna, Italia
    Jordi Pujol Dolcet, Anna Otín, Xènia Roset
    Prima Svizzera italiana
    Film di chiusura
    In collaborazione con Castellinaria, Festival del cinema giovane