Notizie

In attesa di svelare il programma generale della nona edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano è possibile fin da subito acquistare gli abbonamenti: una formula semplice e conveniente per seguire tutti gli appuntamenti del Festival.

Il Festival si svolgerà anche quest'anno al Cinema Corso di Lugano con l'appoggio del Cinema Iride. Più di venti appuntamenti tra film, dibattiti, incontri e approfondimenti. Molti gli ospiti che anche in questa nona edizione ci aiuteranno ad approfondire le tematiche e a riflettere sui Diritti Umani.

L’abbonamento acquistato online viene spedito a casa direttamente da biglietteria.ch

CONTINUA

Il 31 agosto 2022 al Parco Ciani di Lugano alle 21.00, proponiamo la visione di THE DISTANT BARKING OF DOGS, film di Simon Lereng Wilmont, stupendo documentario girato nel 2017 nell'est dell'Ucraina durante i primi anni della guerra.

La proiezione del film, che racconta la quotidianità di un bambino in quei territori martoriati, sarà un'occasione per riflettere e guadagnare consapevolezza sulla situazione attuale in Ucraina.

La proiezione sarà introdotta dal Film Festival Diritti Umani Lugano insieme alla Fondazione Diritti Umani.

CONTINUA

Siamo felici di annunciare i primi titoli della nuova edizione:

MYANMAR DIARIES di The Myanmar Film Collective, collettivo di giovani registi birmani e premiato come miglior documentario alla Berlinale di quest’anno, verrà presentato al FFDUL in anteprima svizzera. Un film urgente in un momento in cui il Myanmar è praticamente scomparso dalle pagine dei giornali di tutto il mondo.

KLONDIKE, della regista ucraina Maryna El Gorbach. Il film, che racconta la storia di una famiglia nella regione del Donetsk, ha ricevuto molti importanti riconoscimenti tra cui il World Dramatic Directing Award Winner al Sundance Film Festival e il secondo premio del Panorama Audience Award alla Berlinale 2022.

CONTINUA

La nona edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano si svolgeré dal 19 al 23 ottobre.

Anche quest’anno il FFDUL, grazie alla forza artistica dei film e all’intensità dei dibattiti, si riconfermerà un luogo privilegiato di riflessione, di scambio, e di discussione sui Diritti Umani, in particolar modo alla luce di ciò che accade nel mondo, in cui violazioni e disuguaglianze sono sempre più presenti.

Cinque giorni di festival, film, incontri e approfondimenti con ospiti internazionali e locali, fondazioni, ONG, testimoni, autori, per favorire il coinvolgimento e la sensibilizzazione sulla violazione, ma anche la conquista e la riconquista dei Diritti Umani.

CONTINUA